Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Credito d’imposta fotovoltaico 2020. Scopri tutti gli ultimi aggiornamenti

Con il credito di imposta, chi può ottenere la detrazione al 50% potrebbe avere lo sconto immediato sull'impianto fotovoltaico.
casa con pannelli fotovoltaici e sotto 50 euro come simbolo di incentivo

Credito d’imposta fotovoltaico 2020. Scopri tutti gli ultimi aggiornamenti

Con il credito di imposta, chi può ottenere la detrazione al 50% potrebbe avere lo sconto immediato sull'impianto fotovoltaico.

Indice dei contenuti

Credito d’imposta fotovoltaico: come può influire sull’acquisto? Il grande vantaggio della detrazione fiscale applicata al fotovoltaico per casa è che recuperi la metà dell’investimento. Per alcuni l’ostacolo è che questo “recupero” avviene in 10 quote annuali di pari importo. 

Effettivamente 10 anni non è un periodo così breve, ma tenuto conto del risparmio nella bolletta elettrica e del gas molti decidono comunque di avviare le pratiche per acquistarlo. 

Ricordiamo che il fatto che un buon impianto possa funzionare per più di 30 anni è ormai assodato dall’esperienza, quindi se fai un buon acquisto la tua famiglia ne trae vantaggio di sicuro. 

Ebbene, questo ostacolo potrà essere superato da quelle imprese che vorranno usufruire del credito di imposta che verrà approvato entro il 29 giugno 2019, mentre l’attuazione da parte dell’agenzia delle entrate dovrà essere emanata entro luglio.

Credito d'imposta: il vantaggio per chi acquista il fotovoltaico domestico

Il vantaggio è assolutamente straordinario. Potrebbe realmente portare a nostro avviso ad una rivoluzione del mercato. Perché? Molto semplice, le aziende che aderiranno potranno applicare lo sconto immediato del 50%. I prezzi in 10 anni sono crollati dell’80%. Chi acquista non dovrà aspettare 10 anni per recuperare questa cifra, ma potrà  cedere il diritto di ricevere la detrazione fiscale all’impresa che fornisce l’impianto ad energia solare. 

Non solo, questo tipo di agevolazione si applicherà anche ai sistemi di accumulo e a tutti gli interventi inerenti alle ristrutturazioni edilizie e legate all’ecobonus. Davvero non ci saranno più difficoltà per rendere le nostre case più efficienti e sane.

È evidente che queste misure non dureranno per sempre, in effetti fanno parte del decreto crescita. Quindi non c’è tempo da perdere, mettiti subito in contatto con i nostri partner che sono aggiornati e organizzati per supportarti anche sul credito d’imposta per il fotovoltaico.

Colpo di scena del Senato che l’11 dicembre 2019 propone la neutralizzazione. Approvato emendamento per eliminare il credito di imposta per il fotovoltaico. Scopri ulteriori dettagli in quest’ultimo articolo che abbiamo scritto: Clicca qui.

Operatori che applicano il credito di imposta al fotovoltaico

Non tutte le aziende che forniscono e installano impianti fotovoltaici possono applicare agevolmente il credito di imposta.

È normale, le società che applicano questo meccanismo devono recuperare i crediti al posto dei propri clienti in 10 anni. Quindi non tutti riescono a fare lo sconto immediato del 50%.

Secondo l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in merito all’art. 10 del DL Crescita così come è impostata la misura risulta distorsiva del mercato. Infatti dichiarano: “Favorisce i grandi operatori, distorce la concorrenza, punisce le piccole aziende e danneggia i consumatori”. Puoi scaricare il comunicato cliccando qui.

Questo sostanzialmente perché, se solo le grandi aziende posso sfruttare la cessione del credito al fotovoltaico, allora non ci sarebbe una concorrenza equa e salutare con le piccole e medie imprese. 

Sappiamo che attualmente lo stato italiano sta lavorando per migliorare questa norma. In ogni caso, da quanto comunicato dall’onorevole Gianni Girotto, presidente della commissione Industria e Senato, già da ora ci si può avvalere di sistemi per farsi supportare dalle banche in modo indiretto. Questo permetterebbe anche ai piccoli imprenditori di agevolare i propri clienti con il credito d’imposta. 

Riportiamo di seguito il Video che è stato postato su Facebook per ulteriori approfondimenti su questo tema. Crediamo possa essere utile per gli operatori del settore.

Sei un installatore o un fornitore di impianti fotovoltaici? Scopri cosa possiamo fare per te.

Un passo avanti per il credito d’imposta

Un ulteriore passo in avanti è stato fatto il 4 dicembre 2019. Il senato ha approvato una risoluzione che impegna il governo a modificare la norma sulla cessione del credito.

Gli aspetti principali relativi a questa modifica sono: 

  1. Stabilire un tetto minimo al di sotto del quale non è possibile applicare lo sconto immediato in fattura tramite la cessione del credito;
  2. Individuare un meccanismo per trasformare la detrazione fiscale in un credito esigibile;
  3. Costituire degli enti o dei soggetti che possano assorbire il credito di imposta accumulato dagli installatori, così che non sia gravoso per loro.

Alcuni scenari che possiamo immaginare

 

Verissimo che le nuove modifiche alla norma che disciplina il credito di imposta serviranno a rendere più equo e stabile il mercato con tutti gli operatori del settore. D’altra parte, se stai pensando di acquistare il tuo piccolo impianto domestico da 3 kW potresti perderti l’opportunità di farlo con lo sconto immediato del 50%.

Per quale motivo? Se il tetto minimo venisse ad esempio portato a 10 mila euro, allora tutti i piccoli impianti sarebbero esclusi da questo meccanismo. A meno che non decidi di acquistare anche un sistema di accumulo, allora il prezzo complessivo potrebbe superare tale soglia.

Se stai pensando ad un piccolo impianto da 3 kW senza il sistema di accumulo e l’ipotesi summenzionata si realizzerà, dovresti approfittarne subito. Altrimenti probabilmente ti ritroverai a dover pagare tutto l’impianto senza l’ausilio del credito di imposta.  Naturalmente la metà del valore dell’impianto la recupererai grazie alla classica detrazione fiscale.

Ma se vuoi sfruttare il sistema dello sconto immediato in fattura con la cessione del credito così com’è, sei ancora in tempo. Basta eseguire il pagamento entro il 2019.

Se hai questa esigenza indicalo nel messaggio in cui ci richiedi un preventivo, ti daremo la priorità.

Luigi Schirru
Autore su Mister Kilowatt
La mia passione per il Fotovoltaico mi ha spinto negli ultimi 12 anni a voler lavorare per trasformare informazioni tecniche difficili da capire in un linguaggio comprensibile per i non addetti ai lavori. Collaboro con aziende di questo calibro: SunPower (con cui ho scritto alcuni articoli), aziende del gruppo E.ON, aziende del gruppo Enel, Sonnen.
Scopri di più su:
condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Articoli Correlati
fotovoltaico per l'energia solare
Logo Mister Kilowatt

Benvenuto

Scopri subito con Mister Kilowatt quanto costa e quanto puoi guadagnare grazie al solare fotovoltaico e ai sistemi di accumulo. Usa i nostri simulatori o richiedi un preventivo.

Simulatore Fotovoltaico

Scopri prezzi e vantaggi.

Simulatore Accumulo

Quanta capacità ti serve?

Richiedi Preventivo

Gratis e senza impegno

iscriviti alla nostra
newsletter

Tieniti aggiornato sugli sviluppi delle tecnologie rinnovabili. 

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.