Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Abbinare Pannelli Fotovoltaici e Pompa di Calore. Eliminare la bolletta del gas si può.

La spesa del gas sta diventando sempre più pesante e visto che l'inverno è alle porte questa potrebbe essere la soluzione migliore per te.
pdc nel post-min

Abbinare Pannelli Fotovoltaici e Pompa di Calore. Eliminare la bolletta del gas si può.

La spesa del gas sta diventando sempre più pesante e visto che l'inverno è alle porte questa potrebbe essere la soluzione migliore per te.

Indice dei contenuti

Pompa di Calore: perché conviene

Pannelli Fotovoltaici e Pompa di Calore: L’efficienza energetica che questa soluzione ha raggiunto è estremamente interessante.

Pensa che le nuove pompe di calore sono in grado di produrre energia termica 3 – 4 volte l’energia assorbita.

Questa è una bella distinzione rispetto ad una classica resistenza elettrica che in genere produce la stessa energia termica che assorbe.

Perché Pannelli Fotovoltaici e Pompa di Calore mi fanno risparmiare

Se ad esempio la mia Pompa di Calore dovesse assorbire 1 kW di energia elettrica potrebbe essere in grado di produrre 4 kW di energia termica utile per il riscaldamento. 

Veramente un grande risparmio per chi brucia tante risorse per riscaldarsi. Se poi quel kilowatt te lo produci con il fotovoltaico è veramente il massimo.

Ma quando pensi ad una Pompa di Calore cosa ti viene in mente? Molti credono si tratti semplicemente di un condizionatore con una unità esterna, che è il cuore del sistema, e uno split interno che produce aria calda o fredda utile per climatizzare gli ambienti.

Le applicazioni della moderna Pompa di Calore

In realtà l’unità esterna è stata via via utilizzata per altre applicazioni sempre più efficaci. Per riscaldare gli ambienti, ad esempio, sfrutta il calore latente presente nell’aria tramite un ciclo termodinamico piuttosto complesso. 

Diverse Pompe di Calore, in gergo chiamate anche PDC, possono sfruttare anche le differenze termiche del suolo o dell’acqua di falda.

L’unità esterna chiamata anche compressore (vedi immagine iniziale) utilizza lo stesso principio fisico del frigorifero. Ora immagina che a questa unità abbiniamo un sistema che faccia passare acqua calda sul pavimento anziché aria tramite uno split interno.

Questo tipo di impianto viene realizzato con tubazione apposita collegata al compressore, come tecnologia viene chiamta a pannelli radianti ed è utile sia per impianti di riscaldamento che per il raffrescamento. 

Si può prevedere il passaggio della tubazione a pavimento, ma anche a soffitto o a parete. Adatta sia per nuove costruzioni, sia per riqualificazioni di impianti esistenti.

Forse è l’applicazione più efficiente che permette di risparmiare molte risorse aumentando significativamente il comfort abitativo.

Alcuni esperti raccomandano termosifoni con superfici di scambio elevate in rapporto all’area da riscaldare, in questo modo non è necessario raggiungere temperature elevate per riscaldare gli ambienti.

Cosa dicono gli esperti

In questo video Luca Mercalli, divulgatore scientifico e meteorologo, mostra i benefici in termini economici e ambientali nell’utilizzo delle Pompe di Calore di nuova generazione abbinate al fotovoltaico.

Questo Video è stato diffuso tramite i canali social da Rainews.it.

Visto che con questo sistema si può produrre acqua calda, molte aziende hanno lanciato sul mercato gli “Scalda Acqua a Pompa di Calore”, dispositivi che sostituiscono il vecchio scaldabagno elettrico o lo scaldino a gas permettendo di risparmiare fino al 70% di energia.

Questi sistemi vengono chiamati “Scalda Acqua a Pompa di Calore”.

Come abbinare bene la Pompa di Calore con i Pannelli Fotovoltaici

Come posso quindi assicurarmi di dimensionare bene il mio impianto Fotovoltaico con una Pompa di Calore? 

Bisogna fare un po’ di calcoli e incrociarli. Ti serve capire intanto quale sarà il tuo fabbisogno energetico una volta che installi la PDC. Inoltre, dovrai accertarti sulla capacità di produzione di un ipotetico fotovoltaico installato sul tuo tetto.

Fatto questo dovrai capire per quanto tempo dovrai tenere accesa la Pompa di Calore. Molti esperti consigliano di tenerla sempre accesa durante tutto l’inverno per mantenere un’efficienza più elevata. In effetti ogni volta che si riaccende, il sistema consuma di più.

Ma bisogna considerare che il fotovoltaico produce solo di giorno, quindi è sicuramente utile ragionare sulla possibilità di programmare l’accensione del compressore soprattutto nelle ore diurne.

In ogni caso oggi esistono Sistemi di Accumulo per Fotovoltaico sempre più efficienti di cui vi abbiamo parlato ampiamente. 

>>Scopri i prezzi dei sistemi di accumulo<<

Grazie a questi nuovi dispositivi possiamo avere una buona copertura energetica anche per la sera, il momento in cui forse abbiamo più necessità di riscaldamento. 

In questo caso tagliamo drasticamente l’acquisto di energia elettrica e del gas. Anzi se il progetto è studiato bene l’approvvigionamento del gas possiamo evitarlo completamente.

Se stai pensando a questa soluzione segui il nostro suggerimento.

Il consiglio di Mr. Kilowatt

Questo è il momento migliore per considerare l’integrazione di queste tecnologie nella tua casa o nella tua azienda. Non dimenticarti che sono ancora in vigore agevolazioni statali molto importanti come l’Ecobonus fino al 65% o il Conto Termico. Ancora più interessante il fatto che è allo studio il Superbonus al 110% che si lega molto bene a questo tipo di soluzione. 

Se stai pensando di adottare questa bella soluzione per azzerare i costi del gas il nostro consiglio è quello di affidarti ad aziende specializzate in efficienza energetica (anche affidandoti al fornitore adatto e imparando a leggere la bolletta del gas è possibile abbattere i costi in bolletta ottimizzando notevolmente il risparmio).

L’ideale è che siano professionisti in grado di installarti sia l’Impianto Fotovoltaico che la Pompa di Calore con pavimento radiante o con termosifoni adeguati. Questo perché questi due impianti devono “comunicare” tra loro per interagire in modo sinergico e funzionale.

I nostri partners sparsi in tutta Italia sono in grado non solo di installarti questo sistema ma anche di certificarlo. Puoi ricevere fino a tre analisi e preventivi gratuiti per verificare le soluzioni più adatte a te.

Clicca qui sotto per ricevere preventivi aggiornati sulle ultime tecnologie già presenti nel mercato.

Luigi Schirru
Autore su Mister Kilowatt
La mia passione per il Fotovoltaico mi ha spinto negli ultimi 12 anni a voler lavorare per trasformare informazioni tecniche difficili da capire in un linguaggio comprensibile per i non addetti ai lavori. Collaboro con aziende di questo calibro: SunPower (con cui ho scritto alcuni articoli), aziende del gruppo E.ON, aziende del gruppo Enel, Sonnen.
Scopri di più su:
condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Articoli Correlati
Questa immagine ricorda che un impianto fotovoltaico ha il suo costo. La nuvola rappresenta una domanda.
Impianti fotovoltaici
Scopri il costo degli impianti fotovoltaici nel 2020

Un riepilogo di tutte le principali voci di spesa che influiscono sulla formazione del costo complessivo dell’impianto fotovoltaico. Soprattutto troverai la tabella con tutti i prezzi medi e chiavi in mano degli impianti a partire da 3 kW fino a 60 kW.

Scopri di più
fotovoltaico per l'energia solare
Logo Mister Kilowatt

Benvenuto

Scopri subito con Mister Kilowatt quanto costa e quanto puoi guadagnare grazie al solare fotovoltaico e ai sistemi di accumulo. Usa i nostri simulatori o richiedi un preventivo.

Simulatore Fotovoltaico

Scopri prezzi e vantaggi.

Simulatore Accumulo

Quanta capacità ti serve?

Richiedi Preventivo

Gratis e senza impegno

iscriviti alla nostra
newsletter

Tieniti aggiornato sugli sviluppi delle tecnologie rinnovabili. 

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.