Superbonus 90% e fotovoltaico 2023: la proroga è davvero un’opportunità?

Non sei riuscito a cogliere l’opportunità dell’Ecobonus al 110% e ora sapere che puoi sfruttare il Superbonus 90% nel 2023 potrebbe ridarti speranza, soprattutto se dovevi intervenire su una villetta. Quali sembrano le nuove condizioni di questa ennesima modifica? Quali cose devi sapere per non perdere tempo e risorse?

Con il decreto aiuti quater le istituzioni mirano a fornire nuovi confini e opportunità col Superbonus al 90%. Il fotovoltaico, ricordiamo, fa sempre parte dei lavori trainati.

Quindi anche nel 2023 si riaprono possibilità che ormai sembravano svanire.

In particolare, i proprietari delle unità unifamiliari e villette che non sono riusciti a far eseguire il 30% dei lavori in Superbonus entro settembre 2022, sono ora particolarmente interessati a risalire nel treno di questi incentivi.

Fotovoltaico
Richiedi Preventivo

Vuoi essere supportato da tecnici esperti? Fai subito una richiesta, è gratis!

Quali sono le notizie certe per l’anno 2023 e che influiscono sulle agevolazioni al fotovoltaico?

Superbonus 90% e fotovoltaico: le novità del 2023

Partiamo subito dicendo che se inizierai i lavori dal primo gennaio 2023 il bonus fiscale passa dal 110% al 90%, e questo vale per tutte le circostanze.

Quindi dovrai farti carico del 10% della spesa complessiva. Se invece farai eseguire i lavori nel 2024 la maxidetrazione cala al 70% e infine nel 2025 al 65%, ma non si applica per le unifamiliari che vedono il capolinea nel 2023.

Rimane in piedi tutta la complessità del Superbonus al 110%. Infatti, tra le altre cose, questa misura prevede la necessità di raggiungere due obiettivi importanti:

  • fare il salto di due classi energetiche
  • Eseguire i lavori obbligatori previsti

In questo contesto potresti prevedere un impianto fotovoltaico, un accumulo fotovoltaico e la colonnina di ricarica per l’auto elettrica. Tutti elementi considerati trainati.

Non c’è dubbio che il decreto semplificazioni aveva l’obiettivo di snellire le procedure, ma le continue modifiche normative e i continui aggiornamenti delle FAQ dell’Agenzia delle Entrate non hanno fatto altro che rendere l’operazione sempre più complicata.

Fotovoltaico
Richiedi Preventivo

Vuoi essere supportato da tecnici esperti? Fai subito una richiesta, è gratis!

Si capisce il motivo, quindi, per cui è stata ulteriormente estesa la possibilità per le villette di usufruire del superbonus al 110% fino a marzo 2023, sempre che siano stati eseguiti almeno il 30% dei lavori a settembre 2022.

Anche le plurifamiliari e i condomini possono beneficiare di questa proroga se hanno presentato la Cilas (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata Superbonus) o delibera assembleare entro determinate scadenze.

Cosa devi aspettarti invece se stai iniziando tutto da zero o se stai ricominciando daccapo?

Villette o unifamiliari: I nuovi parametri del Superbonus al 90% nel 2023

A partire dal primo gennaio 2023, ristrutturando la tua unità unifamiliare, la detrazione che puoi sfruttare è più bassa: scende al 90%. Puoi avvalertene entro il 31 dicembre 2023.

Queste novità sono state confermate dalla normativa di riferimento approvata. Ad ogni modo per mantenerti aggiornato iscriviti alla nostra newsletter.

Quali sono le ulteriori condizioni per usufruire del Superbonus nel 2023 secondo il decreto? Almeno 4, vediamole:

  • Lavori avviati a partire da gennaio 2023 e conclusi entro lo stesso anno
  • Bisogna essere proprietari dell’immobile o godere di un diritto reale
  • Deve trattarsi di abitazione principale del contribuente
  • Il quoziente di reddito familiare deve essere inferiore a 15.000 euro

Altre quattro limitazioni che riducono parecchio la platea di beneficiari. Per chi vive in villetta e non solo, il sistema del quoziente di reddito sembra piuttosto restrittivo.

Il vincolo del reddito e i calcoli che dovresti fare

Il decreto Aiuti-quater si avvale di una specie di quoziente familiare così da valutare i limiti di reddito di ogni cittadino che vuole avere il Superbonus al 90%.

Infatti, se il tuo reddito supera determinate soglie non puoi utilizzare questo incentivo. Come procedere con il calcolo?

  1. Somma i redditi lordi familiari posseduti nel 2022 (coniuge e altri familiari a carico)
  2. Dividi questa somma per il totale dei parametri riferiti al numero dei componenti
  3. Per poter avere il bonus il risultato di questa operazione deve essere pari o inferiore a 15.000 euro

Ti chiederai quali siano questi parametri da considerare. Eccoli:

  • Il contribuente principale: 1
  • Il coniuge, parte dell’unione civile o convivente: 1
  • Un familiare: 0.5
  • Due familiari: 1
  • Da tre familiari in poi: 2

Un esempio per capire:

Una coppia sposata con un figlio a carico ha un reddito lordo complessivo di 38.000 euro. Per comprendere se può rientrare nel superbonus al 90% deve dividere quell’importo per la somma dei parametri che abbiamo indicato.

Nel nostro caso 2,5 – 1 per il contribuente principale, 1 per il coniuge e 0,5 per il figlio a carico. Quindi se divido 38.000 per 2,5 otteniamo 15200€. In questo caso l’accesso all’agevolazione sarà negato, anche se per poco superiore alla soglia.

Avrai notato che abbiamo messo in grassetto il fatto che il reddito da considerare è quello lordo.

Quindi significa che la possibilità di accedere al superbonus è davvero ridotta. Quando calcoli il tuo reddito non puoi fare semplicemente la somma degli stipendi che hai preso nel 2022. A quella andranno aggiunte anche le tasse che ti vengono trattenute.  

Fotovoltaico
Richiedi Preventivo

Vuoi essere supportato da tecnici esperti? Fai subito una richiesta, è gratis!

Potresti chiederti a questo punto: il Superbonus è davvero la misura migliore per avere il mio impianto fotovoltaico?

Come non perdere tempo e cogliere l’occasione giusta per il fotovoltaico

Troverai di sicuro molte aziende che ti promettono subito che potranno realizzare i lavori con il superbonus al 90% entro il 2023.

La realtà dei fatti però è che, oltre ai limiti che abbiamo indicato, a causa di diversi fattori, poterci riuscire davvero è una grande impresa.

Di quali fattori si tratta?

  • La complessità delle operazioni burocratiche
  • La disponibilità intermittente della cessione del credito presso le banche
  • Operatori specializzati sovraccarichi, con code di attesa piuttosto lunghe
  • Difficile reperibilità di pannelli fotovoltaici e soprattutto di inverter e batterie
  • Gli aspetti che il fisco dovrà ancora chiarire

Su quest’ultimo punto c’è da segnalare che ci vorrà altro tempo prezioso che andrà perso per chiarire la questione del reddito di riferimento, che si basa su quello del 2022.

Sì perché, come puoi dimostrare di avere il diritto di accedere al Superbonus al 90% se la dichiarazione dei redditi relativa all’anno precedente, ad esempio il 730, può essere presentata con scadenza al 30 settembre?

Inoltre, nel caso sia necessario attendere così tanto c’è il rischio concreto di ritrovarsi troppo a ridosso al limite massimo in cui si può realizzare tutto il progetto.

Quindi, valuta bene, se ti aspetti che il nuovo Superbonus al 90% sia una passeggiata e provi ad ottenere quell’incentivo, c’è il rischio concreto che continuerai a perdere tempo e risorse.

L’unica cosa che guadagnerai con tutta probabilità sarà molto stress. Si dice che l’esperienza insegna, ed effettivamente insieme ai nostri partner abbiamo visto che per realizzare il progetto in Superbonus ci vuole molto tempo.

Negli anni passati, a molti non gli sono bastati nemmeno due anni.

Perché ora le cose dovrebbero essere diverse? Cosa se ne deduce? Come pensi di riuscire ad acchiappare questo bonus se la finestra temporale è solamente di un anno?

Chi punta al fotovoltaico per risolvere il problema del caro bollette potrebbe trovare più saggio “accontentarsi” del bonus ristrutturazioni edilizie al 50%.

Ancora molte aziende applicano lo sconto in fattura al fotovoltaico nel 2023 e questo permette ai loro clienti di recuperare subito una fetta importante del costo.

Certamente tutte le pratiche sono più semplici e snelle, e il tuo impianto fotovoltaico potrà vedere la luce in tempi e sforzi ragionevoli.

Anche questo incentivo non durerà per sempre, ed è per questo che bisogna fare attenzione a non perdere tempo a inseguire potenziali farfalle.

Una volta che i tuoi pannelli solari splenderanno sotto il sole e tutto l’impianto sarà connesso alla rete, allora sì che finalmente comincerai ad alleggerire le tue spese energetiche per 30 o 40 anni.

Quindi se vivi in una villetta il superbonus al 90% fa per te? Valuta tu, ma è molto improbabile dal mio punto di vista. Se punti a ciò che puoi fare ragionevolmente sarai sicuramente più soddisfatto.

Fotovoltaico
Richiedi Preventivo

Vuoi essere supportato da tecnici esperti? Fai subito una richiesta, è gratis!

Utilizza le nostre risorse per informarti sul fotovoltaico

Mister Kilowatt ha tutto ciò di cui hai bisogno per capire, conoscere e farti un’idea sul tuo fotovoltaico e l’accumulo.

Solo per Installatori

Scopri subito come entrare nel circuito di mrkilowatt.it e lavorare con partner di alto livello

Fotovoltaico e Accumulo

Scopri subito quanto costa e quanto ti fa risparmiare il tuo fotovoltaico con o senza accumulo

Iscriviti alla newsletter

Tieniti aggiornato con la nostra newsletter sul mondo del fotovoltaico e dell'energia rinnovabile

Richiedi Subito Preventivo

Vuoi essere supportato da tecnici esperti? Fai subito una richiesta, è gratis!

Articoli popolari

Naviga tra le categorie

Fotovoltaico e Accumulo

Quanto costa il tuo fotovoltaico? Quanta capacità di accumulo ti serve?

Pompa di Calore Riscaldamento

Scopri con pochi click quanto risparmi sostituendo la vecchia caldaia

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato con le novità del fotovoltaico da una fonte sicura

Richiedi Preventivo

Vuoi essere supportato da tecnici esperti? Fai subito una richiesta, è gratis!