Incentivi Fotovoltaico 2019 – ddl alla camera. Ultimi aggiornamenti

Bonus Fotovoltaico 2019: alcuni incentivi prorogati, altri no. Scopriamo quali
Pannelli solari fotovoltaici la sera

Incentivi Fotovoltaico 2019 – ddl alla camera. Ultimi aggiornamenti

Bonus Fotovoltaico 2019: alcuni incentivi prorogati, altri no. Scopriamo quali

Quali sono gli incentivi previsti per chi installa a casa o in azienda il fotovoltaico nel 2019? Il disegno di legge di bilancio 2019 è stato consegnato alla camera mercoledì scorso. Questo significa che le intenzioni del governo sono evidenti. Ora possiamo avere un’idea più attendibile su ciò che verrà confermato oppure no.

Bisogna intanto chiarire che attualmente non esiste uno specifico incentivo per il fotovoltaico. Puoi comunque sfruttare alcune agevolazioni che si possono applicare all’energia solare. Possiamo distinguere almeno due misure importanti: una riguarda gli impianti domestici, l’altra gli impianti per le aziende.

Bonus Fotovoltaico 2019: per gli impianti domestici

Se ti vuoi installare i pannelli solari fotovoltaici nel 2019 non devi temere, è stato tutto confermato. Di cosa si tratta? Con l’acquisto di un impianto fotovoltaico avrai ancora la possibilità di ottenere uno sconto fiscale sull’IRPEF.

Di quanto? Del 50% del prezzo complessivo, compreso di: progettazione, mano d’opera specializzata e pratiche autorizzative. Ricordati che lo sconto verrà spalmato in 10 quote annuali di pari importo.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che questo incentivo si può applicare anche al sistema di accumulo per il fotovoltaico. Il sistema di accumulo ti può servire per stoccare l’energia solare che userai ad esempio la sera.

Se hai già la possibilità di installarlo sarebbe più intelligente avviare le pratiche in questo mese. Perché? Gli sconti fiscali partono sempre un anno dopo l’intervento. Quindi se installi nel 2019, vedrai il primo sconto fiscale nel 2020.

Non aspettare il mese di dicembre, anche se una soluzione si può trovare. Molti aspettano all’ultimo minuto e le attività fatte di fretta non sempre portano a buoni risultati. Gli installatori saranno super occupati a terminare i lavori già avviati, altri andranno in ferie.

Incentivi Fotovoltaico 2019: aziende

Quali strumenti possono utilizzare le aziende per migliorare l’investimento sul fotovoltaico? Attualmente abbiamo a disposizione il Super Ammortamento al 130%, scade il 31 dicembre 2018. Verrà prorogato anche l’anno prossimo? Purtroppo no, a meno che non ci saranno modifiche durante l’iter parlamentare.

In ogni caso, sono allo studio degli incentivi sul fotovoltaico dedicati alle aziende. Pare che la formula attuale del Super Ammortamento con lo Scambio sul posto sia migliore rispetto alle bozze di legge che stanno circolando.  Clicca qui per vedere cosa verrà approvato a breve.

Sei in procinto di dotare la tua azienda di un impianto fotovoltaico? Allora è importante che dai un’accelerata alle attività per la sua realizzazione.

Ricordati cosa dice il sito del Ministero dello Sviluppo Economico riguardo al Super-Ammortamento.

  • Puoi accedere in maniera automatica in fase di redazione di bilancio e tramite autocertificazione.
  • L’applicazione riguarda gli investimenti fatti durante il 2018. Hai anche la possibilità di completare l’investimento entro il 30 giugno 2019. In che modo? Entro il 31 dicembre 2018 devi aver fatto almeno due cose. L’ordine deve risultare accettato dal venditore. Secondo, devi aver eseguito il pagamento degli acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

Quindi grazie a questa possibilità puoi partire anche ora e completare l’opera entro giugno 2019.

Ecobonus 65% 2019

Confermata anche questa misura. Non interessa direttamente gli impianti fotovoltaici, ma tutto ciò che puoi abbinare ad essi ottenendo il massimo rendimento economico come le pompe di calore utili per il riscaldamento o la produzione di acqua calda sanitaria.

Incentivi Fotovoltaico 2019 – ddl alla camera. Ultimi aggiornamenti
5 (100%) 3 votes
Scopri di più su:
condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

in primo piano