Manutenzione dei pannelli fotovoltaici: devo farla? Quando e come?

un tecnico si prepara per fare manutenzione ad un impianto fotovoltaico

Prima di fare una spesa importante vorrai capire se dovrai spendere altro tempo e denaro per la manutenzione dei pannelli fotovoltaici. Se invece li hai già, ti chiedi se è necessario fare manutenzione.

Come vorresti che sia l’esperienza con il tuo impianto fotovoltaico?

Preferisci prevenire le situazioni che causano delle perdite di produzione del tuo impianto, oppure sei in grado di gestire qualsiasi problema nel giro di poco tempo?

Un calo di produzione improvviso, ti farà avere delle perdite economiche importanti? Oppure non cambia molto se il tuo impianto dovesse avere problemi per qualche giorno?

La risposta a queste domande ti aiuterà a capire che tipo di manutenzione fare ai tuoi pannelli fotovoltaici e con che frequenza.

Quando devo iniziare a pensare alla manutenzione dei pannelli fotovoltaici?

Di solito siamo abituati a fare manutenzione quando qualcosa si rompe. Ma se vuoi che il tuo impianto rimanga efficiente nel tempo e vuoi evitare problemi improvvisi, dovrai pensare alla manutenzione già quando scegli il tuo impianto.

Ti spiego le ragioni e come puoi riuscirci con qualche piccolo accorgimento.

Dovrai scegliere bene l’impianto al momento dell’acquisto. È importante che ti prenda del tempo per decidere di acquistare inverter e sistemi di accumulo fotovoltaico che possono essere controllati con lo smartphone.

Per riuscirci, dovrai installare sistemi di controllo della produzione di ogni singolo pannello come gli ottimizzatori o microinverter enphase.

Con questi accorgimenti potrai controllare in qualsiasi momento ogni elemento del tuo impianto.

I sistemi di controllo della produzione dei pannelli fotovoltaici ti permettono anche di capire se l’albero del tuo giardino sta facendo ombra, oppure se gli uccelli hanno preso di mira il pannello in alto a destra.

È chiaro, quindi, che se sceglierai bene i componenti, avrai il pieno controllo del tuo impianto e potrai organizzare correttamente la manutenzione dei tuoi pannelli fotovoltaici.

Che tipo di manutenzione devo fare?

Cos’altro puoi fare tu a costo zero? Cosa invece devi far fare ad un tecnico specializzato e perché? Vediamo.

Tu stesso puoi controllare la temperatura di esercizio di inverter e batterie. Deve rimanere sempre all’interno dei valori stabiliti dal costruttore. Puoi farlo controllando che il ricambio d’aria dei locali sia mantenuto ad un buon livello.

Perciò, dovrai verificare spesso che sporcizia e polveri, non si depositino a discapito della buona areazione. Questo controllo e la pulizia dei componenti, puoi farla ogni semestre, se possibile prima della stagione calda. 

Dunque, seguendo qualche piccolo consiglio, puoi fare la tua piccola parte, se vuoi, per mantenere in efficienza il tuo impianto.

Quando è necessario l’intervento di un tecnico specializzato?

Per cominciare, ti farà piacere sapere che la manutenzione ordinaria dei pannelli fotovoltaici non richiede nessuna autorizzazione da parte del GSE (Gestore dei Servizi Energetici). Puoi trovare qualche indicazione in più sul sito ufficiale del GSE.

Cosa devi per forza far fare ad un tecnico specializzato?

Facciamo qualche esempio. Immagina che l’applicazione ti stia indicando un calo di produzione di alcuni pannelli fotovoltaici. Come fai a capire quali sono le cause? 

Se il tetto fosse accessibile in sicurezza, potresti verificare se i pannelli siano ben puliti. Ma puoi accedere al tuo tetto in sicurezza? E soprattutto, sei sicuro di volerti assumere questo rischio?

Se invece ti rendessi conto che il calo di produzione non dipende dallo sporco, come fai a capire le cause? Saresti in grado di scoprire il problema dei pannelli fotovoltaici controllando in anticipo che la temperatura sia all’interno dei valori? 

Un tecnico specializzato, nei controlli periodici, è in grado di farlo. Ha a disposizione non solo l’esperienza e la formazione, ma anche gli strumenti giusti, come ad esempio una termocamera.

Tutto l’insieme gli permetterà di fare una buona manutenzione dei tuoi pannelli fotovoltaici e di tutto l’impianto.

Non ignorare il fatto che la garanzia dei pannelli fotovoltaici decade se gli interventi di manutenzione non vengono eseguiti da tecnici autorizzati.

Non solo elettronica

Sai bene che un impianto fotovoltaico non è fatto solo di inverter, batteria e pannelli. È composto anche da supporti, cavi, canaline e sistemi di fissaggio. Perciò, è possibile che tutti questi elementi non debbano mai essere controllati? 

Senza dubbio la buona durata dell’impianto dipende dalla qualità del lavoro di chi ha fatto il montaggio. Infatti, per legge, ogni installatore deve rilasciare una garanzia di almeno due anni sull’installazione. 

Alcune aziende invece, prolungano la loro garanzia fino a 10 anni.

Scegliendo con attenzione gli installatori per il fotovoltaico, potrai prolungare il più possibile la durata del tuo impianto. Questo ti farà avere la certezza che i materiali utilizzati sono stati progettati e costruiti per durare nel tempo. 

Tuttavia, la tua esperienza di vita ti ha insegnato che anche le cose costruite per durare nel tempo possono rompersi improvvisamente e si rovinano.

Quindi, l’intervento periodico di un tecnico specializzato ti farà prevenire il più possibile improvvisi cali di produzione, prolungare la vita del tuo impianto e non far decadere la garanzia. 

Cosa sarà in grado di fare un tecnico per la manutenzione dei tuoi pannelli fotovoltaici? 

Il tecnico farà una verifica delle prestazioni del tuo impianto. Potrà farlo con la strumentazione e con la lettura dei report di funzionamento di inverter, batterie e pannelli. 

Come un bravo medico si avvale dei giusti dispositivi per fare una corretta diagnosi, allo stesso modo, un buon tecnico si avvarrà delle attrezzature più adatte per capire se sta funzionando tutto bene.

Ci sono però, alcune cose che gli strumenti non dicono. Perciò, il tecnico verificherà ed interverrà su:

  • presenza di danni, lesioni e corrosione dei pannelli e del telaio;
  • buona pulizia dei pannelli;
  • integrità delle strutture ed il corretto ancoraggio al tetto, essenziale in questi ultimi anni di cambiamenti climatici;
  • corretto isolamento e integrità dei collegamenti elettrici;

In conclusione, per mantenere in efficienza il tuo impianto, dovrai pensare alla manutenzione già in fase di scelta dell’impianto.

Questo ti permetterà di prendere da solo alcuni accorgimenti, mentre le attività di manutenzione devono essere periodiche ed eseguite da un ditta specializzata anche per conservare la garanzia dei componenti.

Immagine di copertina, credits: fonte – shutterstock_2186326265 photo contributor NOWRA photography
Utilizza le nostre risorse per informarti sul fotovoltaico

Mister Kilowatt ha tutto ciò di cui hai bisogno per capire, conoscere e farti un’idea sul tuo fotovoltaico e l’accumulo.

Solo per Installatori

Scopri subito come entrare nel circuito di mrkilowatt.it e lavorare con partner di alto livello

Fotovoltaico e Accumulo

Scopri subito quanto costa e quanto ti fa risparmiare il tuo fotovoltaico con o senza accumulo

Iscriviti alla newsletter

Tieniti aggiornato con la nostra newsletter sul mondo del fotovoltaico e dell'energia rinnovabile

Richiedi Subito Preventivo

Vuoi essere supportato da tecnici esperti? Fai subito una richiesta, è gratis!

Articoli popolari

Naviga tra le categorie

Fotovoltaico e Accumulo

Quanto costa il tuo fotovoltaico? Quanta capacità di accumulo ti serve?

Pompa di Calore Riscaldamento

Scopri con pochi click quanto risparmi sostituendo la vecchia caldaia

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato con le novità del fotovoltaico da una fonte sicura

Richiedi Preventivo

Vuoi essere supportato da tecnici esperti? Fai subito una richiesta, è gratis!