Orientamento e inclinazione dei pannelli fotovoltaici: come massimizzare la produzione di energia

L'orientamento e l'inclinazione dei pannelli fotovoltaici

Installare i pannelli fotovoltaici tenendo conto del loro orientamento e della loro inclinazione è fondamentale per ottenere il massimo rendimento. Se l’orientamento è un fattore abbastanza intuitivo (probabilmente non ti è mai venuto in mente di installare i pannelli solari rivolti verso nord), forse l’inclinazione è un fattore un po’ sottovalutato, se non sei un esperto del settore.

Vediamo quali sono i motivi per cui sia l’orientamento che l’inclinazione corretta dei pannelli solari ti permetteranno di massimizzare l’efficienza del tuo impianto fotovoltaico.

Orientamento dei pannelli fotovoltaici

L’orientamento è la direzione verso cui sono rivolti i pannelli solari rispetto ai punti cardinali. L’orientamento ideale è verso sud, cioè se i tuoi pannelli sono rivolti a sud, saranno esposti al sole per un tempo maggiore durante tutta la giornata.

Se non è possibile orientare i tuoi pannelli nella posizione ideale, a causa della struttura del tetto o del luogo in cui verranno posizionati, puoi orientarli leggermente verso ovest o verso est in modo da ottenere comunque un buon rendimento, anche se non potrà mai essere al 100%.

Inclinazione dei pannelli fotovoltaici

L’inclinazione è l’angolo dei pannelli rispetto al piano orizzontale. A seconda della latitudine, l’inclinazione può variare. Se vivi a sud, l’inclinazione potrà essere minore; se vivi al nord, invece, sarà necessario inclinare maggiormente i tuoi pannelli solari.

Questo perché più ci si avvicina all’Equatore, più i raggi del sole arrivano in verticale sulla superficie della Terra. Se vivessi all’Equatore, quindi, potresti utilizzare pannelli solari praticamente orizzontali (cioè con un angolo di 0°), mentre se vivessi al Polo Nord dovresti inclinarli quasi in verticale (angolo di 90°).

Noi però viviamo in Italia, perciò come bisogna inclinare i pannelli solari?

Sarà il tecnico specializzato a stabilire la corretta inclinazione in base alla latitudine. In Italia, l’inclinazione ideale è intorno ai 30-35°.

E c’è differenza fra estate e inverno?

Durante l’inverno il sole è più basso sull’orizzonte, perciò un’inclinazione maggiore può aiutare a catturare più luce solare. Durante l’estate, invece, il sole è più alto, perciò può essere utile diminuire l’inclinazione per massimizzare l’assorbimento della luce. In alcuni casi, potrebbe essere opportuno regolare l’inclinazione a seconda delle stagioni.

Strutture per orientare e inclinare i pannelli

Strutture per un corretto orientamento e inclinazione dei pannelli fotovoltaici

Avere un tetto che abbia già la giusta inclinazione e il giusto orientamento è come vincere alla lotteria. A seconda della forma e della posizione del tuo tetto, quindi, potrebbe essere necessario utilizzare delle strutture che permettano di regolare la posizione dei pannelli fotovoltaici.

Se il tuo tetto è piano, questo tipo di sostegno è praticamente obbligatorio (a meno che non vivi all’Equatore, come detto sopra).

Il progettista studierà il tipo di supporto adatto per consentirti di massimizzare la produzione di energia elettrica con il tuo impianto.

Anche se hai deciso di utilizzare i pannelli solari da balcone potresti sfruttare dei supporti adatti allo spazio che hai a disposizione. Riuscirai a orientarli e inclinarli in modo da ottenere un maggiore rendimento e quindi aumentare il risparmio.

Le strutture per l’inclinazione dei pannelli fotovoltaici sono di solito fisse, ma esistono anche supporti regolabili. Quest’ultima opzione può essere comoda nel caso in cui volessi regolare l’inclinazione su base stagionale.

Non è una scelta che devi fare da solo: il progettista saprà dirti se un supporto regolabile sia effettivamente conveniente. Calcolerà quale potrebbe essere l’aumento di produzione di energia elettrica che potrebbe comportare una soluzione di questo tipo.

Inoltre è necessario rispettare le prescrizioni locali su come poter installare i pannelli, questo limita la nostra scelta. Ad esempio, di solito la normativa richiede che i pannelli siano complanari quando il tetto è spiovente. Questo comunque ti permetterà di preservare l’estetica della casa e di avere un rendimento apprezzabile.

Conclusione

Orientare correttamente i pannelli solari e stabilire la loro giusta inclinazione in base alla tua area geografica ti permetterà di catturare più energia solare e quindi di aumentare il rendimento del tuo impianto fotovoltaico.

Tutto questo discorso è valido se vivi nell’emisfero boreale. Ovviamente, se ci leggi dall’Australia dovrai sostituire “nord” con “sud”!

Immagine di copertina, credits: Fonte https://www.shutterstock.com/it/image-photo/solar-panels-on-roof-drone-view-2184002689
Utilizza le nostre risorse per informarti sul fotovoltaico

Mister Kilowatt ha tutto ciò di cui hai bisogno per capire, conoscere e farti un’idea sul tuo fotovoltaico e l’accumulo.

Solo per Installatori

Scopri subito come entrare nel circuito di mrkilowatt.it e lavorare con partner di alto livello

Fotovoltaico e Accumulo

Scopri subito quanto costa e quanto ti fa risparmiare il tuo fotovoltaico con o senza accumulo

Iscriviti alla newsletter

Tieniti aggiornato con la nostra newsletter sul mondo del fotovoltaico e dell'energia rinnovabile

Richiedi Subito Preventivo

Vuoi essere supportato da tecnici esperti? Fai subito una richiesta, è gratis!

Articoli popolari

Naviga tra le categorie

Fotovoltaico e Accumulo

Quanto costa il tuo fotovoltaico? Quanta capacità di accumulo ti serve?

Pompa di Calore Riscaldamento

Scopri con pochi click quanto risparmi sostituendo la vecchia caldaia

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato con le novità del fotovoltaico da una fonte sicura

Richiedi Preventivo

Vuoi essere supportato da tecnici esperti? Fai subito una richiesta, è gratis!