Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Infissi: 4 Buoni Motivi per Sostituirli

Sono la finestra verso il mondo esterno, quindi una parte molto importante per la nostra abitazione e la nostra vita. Ci devono proteggere dagli agenti atmosferici, dai rumori e dagli intrusi, ma soprattutto dagli eccessi di calore o di freddo...

Sono la finestra verso il mondo esterno, quindi una parte molto importante per la nostra abitazione e la nostra vita. Ci devono proteggere dagli agenti atmosferici, dai rumori e dagli intrusi, ma soprattutto dagli eccessi di calore o di freddo. Per avere il massimo sotto questo aspetto è fondamentale scegliere infissi e serramenti giusti tenendo conto dei costi e degli incentivi attualmente a disposizione.

4 Buoni Motivi per Sostituirli

  1. Ottenere la detrazione del 65% come bonus sulla riqualificazione energetica.
  2. Risparmiare sul riscaldamento e raffrescamento. Il cattivo isolamento ad esempio è la causa di una buona parte delle dispersioni con conseguente spreco di calore da porte e finestre.
  3. Aumentare il benessere, grazie all’isolamento acustico, sempre più importante anche per la salute della famiglia. Infatti l’inquinamento acustico molto spesso è la causa dell’insonnia.
  4. Accrescere la sicurezza. I nuovi infissi possono proteggerci da delinquenti sempre più frequenti quando scegliamo porte blindate e vetri antisfondamento.

Quali infissi scegliere

Mr. KiloWatt ci tiene molto a non sprecare inutilmente energia termica o elettrica. Infatti se scegli un serramento ad alto potere isolante, insieme alle opere di coibentazione, puoi diminuire decisamente la dispersione di calore d’inverno e di refrigerazione d’estate. In questo modo il consumo energetico diminuisce significativamente.

Gli infissi di ultima generazione utilizzano nuovi materiali e tecnologie che raggiungono proprio questo scopo. Attualmente puoi trovare infissi in legno, alluminio e pvc (polivinile di cloruro).

Il pvc è un materiale versatile, isolante, impermeabile e resistente. Il costo solitamente è piuttosto contenuto ed è per questo che è una soluzione molto diffusa in Italia. D’altra parte gli infissi in pvc potrebbero essere esteticamente meno belli rispetto a quelli in legno. E’ importante fare attenzione anche alla qualità del pvc.

Molti scelgono anche una soluzione mista, ad esempio la parte esterna in alluminio per avere la protezione dagli agenti atmosferici, e la parte interna in pvc. In tal modo si evita di esporre il pvc agli agenti esterni. Sicuramente è fondamentale scegliere infissi a taglio termico con le dovute certificazioni.

E’ vero anche che secondo noi è necessario che un professionista possa aiutarci a scegliere una soluzione su misura, perché può tenere conto di tutta una serie di fattori che incidono non solo sulla durata di questo elemento, ma anche delle esigenze della vostra abitazione.

Gli incentivi a disposizione per il 2016

Anche la sostituzione degli infissi fa parte dell’efficienza energetica perché permette di risparmiare sull’energia.

L’aspetto molto interessante è che per tutto il 2016 chi esegue questa operazione può beneficiare del bonus fiscale del 65% (Ecobonus), calcolati su tutti i lavori di riqualificazione energetica per la riduzione della trasmittanza termica. In pratica recuperi più della metà della spesa.

Ma se non voglio e non posso usufruire delle detrazioni fiscali? Niente paura ci sono gli incentivi del Nuovo Conto Termico. Infatti il GSE (Gestore Servizi Energetici) chiarisce in che modo vengono incentivati: “fino al 40% per gli interventi di isolamento di muri e coperture, per la sostituzione di chiusure finestrate…”

Autore

Luigi Schirru

Sono un appassionato del settore fotovoltaico da più di 12 anni. Mi piace dare il mio contributo alla diffusione dell’energia solare. Per questo amo trasformare informazioni tecniche difficili da capire in un linguaggio comprensibile per tutti. Tra le mie collaborazioni, in particolare sono orgoglioso di quelle con: SunPower (con cui ho scritto alcuni articoli), aziende del gruppo E.ON, aziende del gruppo Enel, Sonnen.

condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

Scopri di più su:

Luigi Schirru
Founder mrkilowatt.it

Articoli correlati

Naviga tra le categorie

Scopri subito con Mister Kilowatt quanto costa e quanto puoi guadagnare grazie al solare fotovoltaico e ai sistemi di accumulo. Usa i nostri simulatori o richiedi un preventivo.

Simulatore Superbonus 110%

Scopri i vantaggi

Simulatore Accumulo

Quanta capacità ti serve?

Richiedi Preventivo

Gratis e senza impegno

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti per generare statistiche di uso/navigazione e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi scegliere se abilitare o meno i cookie . Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Per saperne di più: Cookie policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.