Smaltimento Pannelli Fotovoltaici: Problema o Business?

Sembra strano, ma ci sono ancora alcuni che si preoccupano dello smaltimento dei pannelli fotovoltaici a fine vita. Quali sono alcune notizie e informazioni che possono chiarire il discorso?
smaltimento moduli-min

Smaltimento Pannelli Fotovoltaici: Problema o Business?

Sembra strano, ma ci sono ancora alcuni che si preoccupano dello smaltimento dei pannelli fotovoltaici a fine vita. Quali sono alcune notizie e informazioni che possono chiarire il discorso?

Sembra strano, ma ci sono ancora alcuni che si preoccupano dello smaltimento dei pannelli fotovoltaici a fine vita. Quali sono alcune notizie e informazioni che possono chiarire il discorso?

Forse molti non sanno che oggi i costi di smaltimento vengono pagati in anticipo alla voce RAEE, obbligatoria per legge. In parole povere quando acquisti l’impianto stai già pagando i costi per lo smaltimento, che avverrà almeno 30 anni dopo a carico dei produttori.

La cosa più interessante comunque è che questo processo non solo è stato già pagato, ma diventerà anche un buon affare. Per quale motivo?

Economia Circolare

L’economia circolare è un ottimo sistema economico progettato apposta per potersi rigenerare da solo, i rifiuti diventano nuove risorse. L’Enea ha già in piedi un progetto chiamato ReSIELP, (Recovery of Silicon and other materials from End-of-Life Photovoltaic Panels) che ha l’obiettivo di recuperare l’85% dei moduli fotovoltaici, in particolare rame, alluminio, vetro, argento, silicio.

E’ vero che attualmente esistono consorzi per lo smaltimento di questo tipo di rifiuti, a cui tutti i produttori son già iscritti, ma a breve anche l’Italia dovrà adeguarsi alla normativa Europea in relazione al recupero di materie prime (direttiva europea sui Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), 2012/19/EU).

Il progetto ReSIELP verrà realizzato nello stabilimento milanese della Relight entro la scadenza indicata dalla normativa europea stabilita per agosto 2018. In questo stabilimento si lavorerà per recuperare anche il restante 15%.

Smaltimento: Problema o Business

Nella nota stampa di Enea si legge che questa è un’ottima opportunità di business e approvvigionamento di risorse e materie prime ad elevato valore aggiunto. Questo è confermato non solo dal fatto che i moduli fotovoltaici sono costituiti da materiali recuperabili, ma anche dal rapporto di IRENA (International Renewable Energy Agency) che ha confermato che entro il 2050 ci saranno da smaltire 78 milioni di tonnellate di pannelli a fine vita, da qui si possono ricostruire 2 miliardi di nuovi moduli, generando un giro di affari di 15 miliardi di dollari.

Se fino ad oggi quindi avevi pensato che lo smaltimento è un problema e ti ha frenato nel voler installare un impianto, ricordati che in realtà è un business, ecco perché c’è chi pensa addirittura che potresti essere pagato per lo smaltimento.

Desideri valutare preventivi da professionisti che abbiamo selezionato nella tua zona? Clicca il pulsante qui sotto e comincia ad informarti per imboccare la Strada per L’Indipendenza Energetica.

Vota questo articolo
Scopri di più su:
condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Simulatore Fotovoltaico

Scopri quanto puoi risparmiare con l'energia solare.

in primo piano