Accumulo Fotovoltaico: approvato il bando da 2 milioni di euro.

Il nuovo bando per incentivare l'accumulo fotovoltaico domestico è stato approvato dalla giunta. Una forte spinta per lo sviluppo dello stoccaggio elettrico. Grazie a questa misura le spese ammissibili possono essere coperte fino al 100%.
accumulo per fotovoltaico - concetto smart city

Accumulo Fotovoltaico: approvato il bando da 2 milioni di euro.

Il nuovo bando per incentivare l'accumulo fotovoltaico domestico è stato approvato dalla giunta. Una forte spinta per lo sviluppo dello stoccaggio elettrico. Grazie a questa misura le spese ammissibili possono essere coperte fino al 100%.

Il sistema di accumulo domestico può contribuire in misura notevole ad accrescere l’autoconsumo. Incentivare questo sistema significa dare un prezioso contributo alla generazione distribuita del fotovoltaico tra i privati. 

Come si sa, la produzione di energia solare dipende totalmente dall’irraggiamento solare, anche se questo non è diretto. Quindi, per sfruttare al massimo questa energia, sempre più proprietari di casa si organizzano con uno stoccaggio elettrico. A frenare altri invece c’è il costo iniziale.

Ci sono buone notizie in merito. Il 28 maggio 2019, la Giunta Regionale del Veneto ha dato il prima via libera per intensificare la diffusione dell’accumulo fotovoltaico domestico. Il valore di questo provvedimento è di 2 milioni di euro, una cifra importante messa a disposizione dei cittadini che vogliono soddisfare in misura maggiore il proprio fabbisogno energetico. 

Cosa prevede il bando accumulo del Veneto

Secondo l’art. 5  del Collegato alla Legge di Stabilità Regionale 2019 il contributo è a fondo perduto e viene erogato a favore di soggetti privati dotati di impianti fotovoltaici. Se non possiedi un impianto fotovoltaico e ci stai pensando è importante che ti organizzi per tempo.

L’importo che verrà erogato potrà essere fino a 3.000,00 euro e servirà a coprire fino al 50% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione del sistema di accumulo. Un’iniziativa che ha già avuto un grande successo in Lombardia, regione che attualmente vanta il primato italiano nella distribuzione di impianti fotovoltaici.

Se non abiti in Veneto ricordati che comunque puoi sfruttare il bonus fiscale del 50%, dimezzando così i costi. Diversamente se vivi in Veneto non dovresti perdere questa occasione unica. Di seguito capirai perché.

Bando accumulo Veneto: incentivo cumulabile.

shutterstock_236161768 (1)_ridottina-min

Il bando per i sistemi di accumulo è stato approvato il 19 giugno 2019 con la delibera della Giunta regionale n. 840. Tra gli aspetti interessanti c’è il fatto che in determinate circostanze è possibile cumulare l’incentivo regionale con la detrazione fiscale al 50%, o con altre agevolazioni comunitarie, statali e regionali. Il che rende l’investimento assolutamente interessante. Pensa, se possiedi i requisiti potresti ricevere incentivi fino al 100% delle spese ammissibili.

Attenzione però, la regione raccomanda tra le FAQ: “Per ogni informazione in tema di detrazioni fiscali si rimanda all’Agenzia delle Entrate, quale unico soggetto
in grado di fornire correttamente le informazioni sull’argomento.” Quindi verifica che le due agevolazioni siano cumulabili davvero. Di seguito il link dove trovi tutti i dettagli del bando, comprese le risposte alle domandi più comuni: Dettaglio Bando.

Come verrà concesso il contributo e quali procedure devo seguire? Ecco qui alcune linee guida:

  • È concesso solo ai privati cittadini
  • La domanda deve essere presentata dal soggetto richiedente, non ci possono essere intermediari (al massimo potresti farti assistere)
  • Il sistema di accumulo deve essere installato a servizio di un impianto fotovoltaico esistente o di prossima installazione fino a 20 kW
  • Anche chi riceve gli incentivi in conto energia possono beneficiare di questa agevolazione, tranne quelli rientranti nel 1° Conto Energia.
  • Ti devi accreditare dalle ore 09:00 del giorno 24 giugno 2019 a questo indirizzo link: https://siu.regione.veneto.it/GUSI
  • Presenta la domanda dalle ore 09:00 del giorno 8 luglio 2019 a questo link: https://siu.regione.veneto.it/DomandePRU/

Fai molta attenzione a presentare la domanda prontamente, le richieste verranno valutate in ordine cronologico fino all’esaurimento dei fondi stanziati.

Tieni conto che le spese ammissibili nel bando sono quelle che partono dal primo gennaio 2019 fino al 13 dicembre 2019. Tra preventivo, analisi, accettazione e varie pratiche il tempo passa in fretta e i fondi possono esaurirsi in poco tempo. Quindi approfittane subito, comincia a capire quanti kWh possono servirti, usa il nostro Simulatore del Sistema di Accumulo e ricevi un preventivo e assistenza gratis dai nostri tecnici partner. Sarai pronto a cogliere questa preziosa opportunità.

Sei un installatore o un professionista che tratta impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo? I nostri utenti cercano aziende a cui affidarsi per ricevere assistenza e un preventivo. Se ritieni che la tua attività sia affidabile clicca sul pulsante, valuteremo insieme se potrai essere di supporto alle nostre richieste. Grazie.

Accumulo Fotovoltaico: approvato il bando da 2 milioni di euro.
5 (100%) 1 vote[s]
Scopri di più su:
condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Attenzione

Le detrazioni fiscali al 50% e il super ammortamento scadono il 31 dicembre 2019.

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

in primo piano